Tag: Al Qaeda

Jamaat Nusrat al Islam wal Muslimin: Regarding the Calls for Negotiations

Jamaat Nusrat al Islam wal Muslimin, la filiale di al Qaeda nel Sahel, ha rilasciato un comunicato nel quale si dichiara disposta a partecipare ai colloqui di pace con il governo del Mali qualora l’esercito francese si ritiri dal paese. Traduzione del comunicato in inglese: Traduzione del comunicato in francese: Traduzione del comunicato in turco:

Al Qaeda nella Penisola Arabica – Sheikh Khalid Bin Umar Batarfi: Rather, It is One of the Two Best Outcomes

Il nuovo leader di al Qaeda nella Penisola Arabica, Khalid bin Umar Batarfi, elogia il suo predecessore Qasim al Raymi, giura la propria fedeltà al leader di al Qaeda Ayman al Zawahiri e si congratula con l’Emirato Islamico dell’Afghanistan per il recente accordo siglato con gli USA.

Al Qaeda in the Islamic Maghreb – Sheikh Abu Musab Abdal Wadud: The Martyrdom of Our Leaders and Our Brothers … Proof of the Sincerity of Our Call

Il leader di al Qaeda nel Maghreb Islamico, Abu Musab Abdal Wadud (Abdelmalek Droukdel) elogia i defunti luogotenenti di Jamaat Nusrat al Islam wal Muslimin (JNIM) Yahya Abu al Hammam e Abu Iyadh al Tunisi, rispettivamente i leader del ramo sub-sahariano di al Qaeda nel Maghreb Islamico e il fondatore del gruppo Ansar al Sharia […]

Jamaat Nusrat al Islam al Muslimin: Tomorrow is Near

Amadou Koufa, leader della Katiba Macina e vice-comandante di Jamaat Nusrat al Islam wal Muslimin, invita a compiere il Jihad nel Sahel e riafferma il ruolo prominente di al Qaeda nella regione nonostante la crescente influenza della filiale locale dello Stato Islamico.

Al Qaeda: Salutations for the Defenders of Islam in Mali

La leadership centrale di al Qaeda ha elogiato l’impegno nel Jihad della propria filiale nel Sahel, Jamaat Nusrat al Islam wal Muslimin, chiedendo ora al gruppo di compiere maggiori attacchi contro i contractor, gli interessi economici e le forze statunitensi presenti nel Mali, seguendo l’esempio di quanto fatto dall’organizzazione Harakat al Shabaab al Mujahidin.